Intervista a Il Libriccino

Laura ha aperto la libreria Il Libriccino all’inizio del 2013 e per CLEIO è già diventata Laura da Pordenone, come Leonardo da Vinci o Francesco d’Assisi: un personaggio mitico, col suo accento del nord e quella voglia smisurata di mettersi in gioco, anche da sola, carica di idee e di punti fermi per fare di una piccola libreria per bambini la “sua” libreria per bambini.

Quando è cominciata la tua avventura?
Il 26 gennaio 2013

Prima di fare la libraia, cosa facevi?
La commessa in libreria

Come ti ha accolto il quartiere e la città?
Mi hanno accolto molto bene e fanno molti complimenti, ma in molti devono ancora scoprire che esisto!

Come hai scelto il  nome della libreria?
Tra i tanti che ho pensato, questo non mi lasciava in pace…

Sapreste descrivere la vostra libreria in poche parole?
E’ allegra, accogliente, nei colori del legno e pastello.

Come vanno gli affari?
E’ troppo presto per dirlo…

Cosa fai per farti conoscere?
Dopo il volantinaggio per l’inaugurazione, ho messo una pubblicità sul giornale locale e i laboratori su Facebook.

Come ti vedi tra 10 anni?
Spero di essere ancora qui

Un tuo consiglio da libraia?
Puntare sui servizi, sulla cordialità e sulla professionalità.

Il Libriccino

Via Zara, angolo Via Baracca
Pordenone
https://www.facebook.com/libriccino.libreria